Biografie

Ethan Mars

Universo Heavy Rain Specie Umano Etnia Caucasica Luogo di nascita […]

Universo Heavy Rain
Specie Umano
Etnia Caucasica
Luogo di nascita Stati Uniti, località sconosciuta
Data di nascita 5 settembre 1973
Professione Architetto
Parenti Shaun Mars (figlio)

 

Ethan Mars (5 settembre 1973) è un personaggio del videogioco Heavy Rain (2008) rilasciato in esclusiva assoluta su Play Station 3.

 

Biografia

 

Ethan è un architetto e vive felice nella propria casa con la moglie e i suoi due figli; tutto precipita durante il decimo compleanno del figlio Jason: dopo aver pranzato a casa, la famiglia si dirige al centro commerciale e Ethan perde il figlio di vista. Riesce a trovarlo grazie ad un palloncino rosso regalatogli in precedenza, ma mentre Jason attraversa la strada per tornare dal padre una macchina investe entrambi. Jason muore mentre Ethan si salva trascorrendo 6 mesi in coma, che tuttavia gli causano ancora numerosi “black-out” in cui l’uomo sembra svenire e ritrovarsi in un luogo sconosciuto con un origami in mano.

 

Dopo la morte di Jason

 

Due anni dopo Ethan è divorziato dalla moglie e vive da solo in una piccola casa. Con il suo secondogenito Shaun non ha più lo stesso rapporto di prima, si vedono poco, si parlano poco, e molto spesso Ethan tarda per andarlo a prendere a scuola. Uno dei tanti giorni di pioggia, i due trascorrono un po’ di tempo al parco giochi; prima di tornare a casa Shaun sale su una giostra, e mentre la giostra parte, Ethan ha un altro dei suoi black-out. Al risveglio, Ethan si ritrova lontano e nel bel mezzo della notte; torna al parco, a scuola, a casa, ma di Shaun non c’è traccia. Denuncia allora il fatto alla polizia, mentre nel frattempo riceve una lettera anonima con una chiave che lo indirizza a Lexington Station. Dopo aver avuto una crisi d’ansia e allucinazioni con il figlio deceduto Jason, Ethan apre una cassaforte contenente una scatola da scarpe; nella scatola vi sono un telefono cellulare contenente una memoria con un video di Shaun rapito, una pistola e 5 origami ognuno con forme di animali diverse e ognuno indicante una prova che Ethan deve superare per salvare suo figlio. Iniziano così una serie di sfide per Ethan, che se superate gli riveleranno delle lettere che formano l’indirizzo dove si trova Shaun:

 

  • La prova dell’Orso: percorrere 5 miglia in autostrada in contromano.
  • La prova della Farfalla: imbattersi in una centrale elettrica.
  • La prova della Lucertola: tagliarsi la falange di un dito.
  • La prova dello Squalo: uccidere un uomo.
  • La prova del Topo: bere un veleno che lo ucciderà 60 minuti dopo averlo ingerito.

 

L’esito delle prove dipenderà dal giocatore.

 

Durante il gioco Ethan incontrerà di certo tutti gli altri personaggi giocanti (eccetto Scott Shelby) ovvero Madison Paige al motel e Norman Jayden alla centrale di polizia. Vi saranno altre occasioni in cui Ethan potrà incontrare gli altri personaggi (anche Shelby) ma tutto dipenderà dalle scelte del giocatore.

 

Curiosità

 

  • Il volto e la voce originale di Ethan appartengono all’attore inglese Pascal Langdale, mentre nell’adattamento italiano è affidata a Pino Insegno.
  • 2 anni dopo il Prologo l’aspetto di Ethan cambia: ha i capelli più spettinati, la barba più incolta, si veste in modo meno curato e presenta borse e occhiaie sotto gli occhi, evidente segno di stress e depressione.
  • L’appartamento in cui Ethan andrà ad abitare con o senza Madison (solo se salverà Shaun) è probabilmente lo stesso di Lucas Kane, protagonista di Fahrenheit, altro videogame con giocabilità simile prodotto anch’esso dalla Quantic Dream.

 

Fonte: wikipedia


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>